Giovedì 16 novembre ore 17.30, presso la sede dell’Associazione Grazia Deledda in viale della Pace 53 a Vicenza, ci sarà il nuovo incontro con il nostro gruppo di lettrici e lettori per l’analisi letteraria collettiva del libro “ Scrittore e assassino” di Ahmet Altan, con la guida di Sarina Vaccarella.

Scrittore e assassino è un avvincente romanzo noir, un raffinatissimo romanzo esistenziale che invita il lettore a riflettere a ogni pagina senza perdere mai il piacere della lettura.
Scrittore e assassino è una bellissima storia d’amore, una riflessione sul processo creativo della scrittura e un confronto affascinante tra la costruzione di un romanzo e l’intervento divino nel mondo.
Ambientato sulla costa mediterranea della Turchia, in uno scenario favoloso di mare, ulivi e vigne, ma anche teatro di conflitti ed emozioni violente, racconta l’arrivo di uno scrittore in una cittadina lacerata da lotte tra bande per il controllo di traffici e del potere.All’inizio l’uomo si tiene in disparte e cerca di approfittare della bellezza dei luoghi e della sua estraneità per ritrovare il filo della sua vocazione di scrittore, smarritosi dopo anni di successi e fallimenti.
Ma la passione erotica incontrollabile per una donna che si rivelerà al centro delle lotte locali lo spinge a entrare nel gioco delle alleanze e degli scontri armati.Mentre gli avvenimenti si tingono del nero dell’odio e dell’avidità, e del rosso della passione e della sensualità, il protagonista riesce a mantenere uno spazio di riflessione e di confronto con Dio sui grandi temi del destino e del libero arbitrio, per capire quanto il suo mestiere di costruire trame somigli a quello del Creatore…”

Ahmet Altan è uno dei massimi scrittori turchi di oggi, arrestato nel settembre 2016 per la sua attività di giornalista, difensore delle minoranze curde e armene, protagonista di primo piano della vita culturale turca (il premio Nobel Orhan Pamuk ha scritto un articolo sulla vicenda e ha firmato un appello in sua difesa). È autore di cinque romanzi di successo nel suo paese. Il primo, pubblicato all’età di 27 anni, ha vinto il Grand Award of the Akademi Publishing House. Nel 2009 ha ricevuto il prestigioso Prize for the Freedom and Future of the Media dalla Media Foundation della Sparkasse Leipzig e nel 2011 il premio internazionale Hrant Dink Award. Nel 2016 le Edizioni E/O hanno pubblicato Scrittore e assassino e a partire dal 2018 inizieranno la pubblicazione del suo capolavoro, Quartetto ottomano, una saga in quattro volumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.